Hockey Sarzana | SOLD-OUT PER CREDIT AGRICOLE SARZANA – GDS FORTE DEI MARMI. E’ LA PRIMA PARTITA DELLA STAGIONE 2020-2021: SABATO AL CENTRO POLIVALENTE SARA’ GRANDE SPETTACOLO ANCHE SE SOLO PER 200 SPETTATORI.
19755
post-template-default,single,single-post,postid-19755,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

SOLD-OUT PER CREDIT AGRICOLE SARZANA – GDS FORTE DEI MARMI. E’ LA PRIMA PARTITA DELLA STAGIONE 2020-2021: SABATO AL CENTRO POLIVALENTE SARA’ GRANDE SPETTACOLO ANCHE SE SOLO PER 200 SPETTATORI.

SOLD-OUT PER CREDIT AGRICOLE SARZANA – GDS FORTE DEI MARMI. E’ LA PRIMA PARTITA DELLA STAGIONE 2020-2021: SABATO AL CENTRO POLIVALENTE SARA’ GRANDE SPETTACOLO ANCHE SE SOLO PER 200 SPETTATORI.

Si alza il sipario sul campionato 2020-21 con il debutto casalingo per il Credit Agricole Sarzana contro il  GDS Forte dei Marmi che, formalmente,  è l’ultima squadra campione d’Italia nel 2019 e, soprattutto, è l’unica a non aver cambiato praticamente niente a livello di organico. Sarà grande spettacolo anche se solo per 200 spettatori, Vecchio Mercato sold-out.  “Aspettiamo il Forte dei Marmi per giocarci le nostre carte a viso aperto e sognando di ripetere le sfide delle due ultime stagioni, ma anche consapevoli di trovarci di fronte alla formazione super favorita di questo campionato – dichiara il presidente Maurizio Corona  (nella foto di Vincenzo Biagini il “mucchio selvaggio” del Credit Agricole Sarzana).


Sold-out al Vecchio Mercato con soli 200 spettatori ammessi alla gara. Il Presidente si raccomanda “Chi non ha l’abbonamento o ha già acquistato il biglietto è pregato di non presentarsi al palazzetto sabato onde evitare inutili  assembramenti” Si alza il sipario sul campionato 2020-21 con il debutto casalingo per il Credit Agricole Sarzana contro un GDS Forte dei Marmi che, formalmente, è l’ultima squadra campione d’Italia nel 2019 e, soprattutto, è l’unica a non aver cambiato praticamente niente a livello di organico. “Aspettiamo il Forte dei Marmi per giocarci le nostre carte a viso aperto e sognando di ripetere le sfide delle due ultime stagioni contro i versiliesi, ma anche consapevoli di trovarci di fronte alla formazione super favorita di questo campionato  – dichiara il presidente Maurizio Corona – la nostra squadra è reduce da un precampionato molto attivo, undici partite giocate: contro Prato e AS Viareggio, Follonica, due volte Correggio, Lodi, Trissino A2, Trissino A1, Valdagno,  Vercelli e Montebello. Otto successi, due pareggi e una sola sconfitte, 2 tornei vinti: Il Gruppo Gamma e Il Torneo di Correggio e la cosa positiva è che la squadra è sempre cresciuta partita dopo partita. Naturalmente bisogna dare il giusto peso a tutte queste gare di precampionato – continua il presidente Maurizio Corona – ma allo stesso tempo non possiamo non mettere in evidenza prestazioni che danno la sensazione che questo Credit Agricole con il suo ”zoccolo duro” e le sue “new entries’ aspettando Alvaro Osorio Maraboli, l’arrivo  del quale è previsto a giorni, sotto la guida del suo condottiero Alessandro Bertolucci, sia partito con il piede giusto. Sono molto contento di questa squadra giovane, estremamente intrigante ed interessante, forte sotto svariati punti di vista: dall’ ottima difesa, con la regia di capitan Borsi, con le ripartenze fulminee di Galbas e Ipinazar, con un De Rinaldis rientrato in gran spolvero da Lodi, con Simone Corona a tratti insuperabile,  con “bomber” Chicco Rossi mai domo e sempre assettato di gol, con il talento del giovanissimo Cardella e la crescita esponenziale di Rispogliati.  Io sono molto fiducioso  e sono sicuro che faremo bene. E’ certo che in questa stagione come in questi ultimi due anni, dovrà essere l’unione del gruppo guidato magistralmente da Alessandro Bertolucci a conquistare una salvezza per niente scontata in partenza visto che  tutte le squadre  si sono rinforzate tantissimo – continua Corona – Siamo anche consapevoli che il calendario iniziale della stagione è proibitivo a partire dalla partita di sabato sera; per portare via punti alla squadra di Alberto Orlandi dovremmo tutti rasentare la perfezione e, anche se fosse, potrebbe non bastare, vista la forza dei nostri avversari. Una cosa è certa: noi tutti ci crediamo. I rossoblu, che arriveranno a Sarzana al gran completo, sono gli unici a non aver cambiato praticamente niente a livello di organico. Nonostante le sirene del mercato sono rimasti tutti i protagonisti della scorsa stagione come il “bomber” Federico Ambrosio, Xavi Rubio, Davide Motaran, Martin Casas, Jordi Burgaia e Riccardo Gnata che non hanno certo bisogno di presentazioni.  Noi – conclude il presidente rossonero – affronteremo la squadra versiliese  a viso aperto senza riverenza e inchini, come è il credo hockeistico di mister Bertolucci, e comunque vada sarà un successo.” La novità più importante del GDS Impianti Forte dei Marmi, tuttora campione d’Italia e detentore della Supercoppa italiana è l’avvicendamento in panchina fra Pierluigi Bresciani, passato al Lodi, e Alberto Orlandi, proveniente dal Biasca dove ha chiuso la sua straordinaria carriera da atleta. Una sola cessione, Cosimo Mattugini al Correggio e tante conferme. Nelle partite amichevoli (quattro vittorie nelle doppie sfide con Grosseto e Follonica) la squadra ha dimostrato di aver già assimilato le idee di hockey spettacolo d’ispirazione portoghese del tecnico: un attacco esplosivo in cui, il nazionale Federico Ambrosio classe 1989, Martì Casas Lozano, (Spagnolo) classe 1996 e Jordi Burgaya Villarò (Spagnolo) classe 1995, hanno potenza, velocità e fantasia che non penalizza una difesa in cui Riccardo Gnata , classe 1992, il portiere della Nazionale Italiana non perde un colpo, consentendo al capitano Davide Motaran, classe 1984, all’ ex rossonero Xavi Rubio (Spagnolo), classe 1994 e Giacomo Maremmani, difensore, classe 1998 di essere non solo propositivi, ma anche realizzativi. Rosa completa: Gnata e Bertozzi i due portieri; Motaran, Rubio, Maremmani, Giovannetti, Burgaya, Ambrosio, Casas a cui si aggiungeranno a rotazione i giovani Davide Deinite, Antonioni e Ninci della squadra di A2 come esterni. Non si nasconde Alberto Orlandi alla vigilia del campionato : «La storia recente del Forte dei Marmi ci impone di continuare a lottare per restare ai vertici in Italia, visto che per quest’anno c’è stata la dolorosa ma inevitabile decisione di mettere da parte l’Eurolega per i problemi di contagio. Le potenzialità della squadra non le scopro io oggi e l’obiettivo è continuare a vincere. Sono soddisfatto del lavoro svolto fino ad ora, sia per gli allenamenti sia per quanto abbiamo fatto vedere nelle amichevoli». Ancora una volta le due squadre si affrontano alla prima giornata. E’ la terza volta in 12 stagioni in A1 del Sarzana che si sfidano al debutto. Nella classifica speciale dei debutti per il Sarzana, la sfida col Forte dei Marmi si colloca in testa a pari merito con l’Amatori Lodi. Le due squadre incrociarono le stecche per la prima volta nella stagione 2013-14 in Versilia, e la gara terminò senza storia, 8-2 per i padroni di casa. La seconda giocata al Vecchio Mercato andò tutta a favore dei liguri, 5-3, con la prima di Alessandro Bertolucci sulla panchina rossonera, il quale riuscì a fermare i vice campioni d’italia, dell’amico Gigio Bresciani. I precedenti tra Forte dei Marmi e Credit Agricole Sarzana sono ventisette in serie A1 e quattro serie A2. Nelle quattro sfide in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una vittoria fortemarmina, ed un pareggio;  in serie A1 diciasette vittorie toscane,  sei per i liguri e quattro pareggi. Due anche le sfide di Coppa Italia in cui entrambi i successi portano la firma dei toscani. Il bilancio a Sarzana è in perfetta parità:  6 vittorie, 1 pareggio, 6 vittorie del Forte dei Marmi, con quest’ultimi che non vincono a Sarzana in regular season dalla stagione 2016-17, 3-7.La squadra rossonera si presenta a questa “serata di gala”  ancora orfana del Cileno Osorio sostituito dal giovane Nicolas Pezzini. La squadra  sarzanese arriva a questa sfida conscia della forza degli avversari, ma anche consapevole che giocando da Sarzana nulla è impossibile. Il match si giocherà sabato alle 20.45 presso la pista “Centro Polivalente” di Sarzana. Arbitri: Matteo Galoppi di Follonica (GR) e Giorgio Fontana di Milano Ausiliario: Matteo Righetti di Sarzana (SP).  DIRETTA FISRTV http://bit.ly/hpserieA1-sarxfor – Commento di Alessandro Grasso Peroni.

 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.