Hockey Sarzana | CONTO ALLA ROVESCIA E’ L’ORA DI BARCELLONA CREDIT AGRICOLE SARZANA, ROSSONERI AL PALAU.
19505
post-template-default,single,single-post,postid-19505,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

CONTO ALLA ROVESCIA E’ L’ORA DI BARCELLONA CREDIT AGRICOLE SARZANA, ROSSONERI AL PALAU.

CONTO ALLA ROVESCIA E’ L’ORA DI BARCELLONA CREDIT AGRICOLE SARZANA, ROSSONERI AL PALAU.

Domenica 16 alle ore 12,00 il Credit Agricole Sarzana è di scena a Barcellona al Palau Blaugrana nel Palasport dove tutti gli hockeysti del mondo sognano di giocare. I rossoneri sono ospiti del  mito, della società più forte e prestigiosa del mondo, è l’ora di Barcellona – Credit Agricole Sarzana, incontro valido per la seconda giornata del girone di ritorno del gruppo C di Eurolega che vede i Catalani saldamente al comando con 13 punti. Rossoneri e blaugrana si affrontano al Palau, in un match che rievoca il mito della leggenda Davide contro Golia. A Sarzana, nel match d’andata, il Barcellona inflisse una dura lezione ai rossoneri, un dieci a zero che lasciò anche qualche strascico sul morale dei ragazzi di Alessandro Bertolucci. La promessa del Presidente Maurizio CoronaCol Barcellona giocheremo da Sarzana – e poi aggiunge –il Barcellona è uno squadrone dal quale non possiamo far altro che imparare, hanno tanti fuoriclasse, è una squadra galattica con Helder Nunes, Joao Rodrigues, Sergi Fernandez, solo per citare alcuni dei dieci campioni che lo compongono. La nostra squadra ha capito che l’Eurolega è diversa dalla serie A1, specialmente se poi trovi nel tuo cammino corazzate come Barcellona e Benfica. Ora pensiamo a chiudere nel migliore dei modi questo campionato, poi ciò che verrà in più sarà tanto di guadagnato, è certo che per ripetere un’esperienza come questa dovremmo essere tutti più maturi, per primi i nostri tifosi.  (Nella foto di Gabriele Baldi immagini della gara d’andata).


Poi il Presidente parla della sua squadra in campionato e dice 27 punti sono un bel bottino, siamo ottavi a pari del Follonica e a due punti dal Viareggio e con un calendario abbastanza favorevole da affrontare nel finale di stagione, anche se poi le partite vanno giocate e non sono mai scontate. Anche nell’ultima gara persa a Lodi la squadra mi è piaciuta e i complimenti ricevuti dal mister lodigiano Nuno Resende mi hanno fatto un immenso piacere. E’ certo che anche in questa stagione c’è il marchio di fabbrica del nostro allenatore Alessandro Bertolucci che cerca sempre di essere propositivo. Non era facile vincere contro CGC e Follonica e pareggiare a Forte dei Marmi contro una squadra che punta diritto allo scudetto. In questi mesi alcuni giocatori sono cresciuti mentalmente e in condizione e questo ci fa ben sperare per il finale di stagione e per la Coppa Italia. Poi Corona ritorna a parlare della partita di domenica e trapela un briciolo di emozione: Confrontarci con realtà come il Barcellona sarebbe stato impensabile fino a qualche tempo fa, il che dà l’idea del momento straordinario che stiamo vivendo – rimarca il vertice societario – essere nel Gotha dell’hockey europeo è un’esperienza unica, un “magic moment” che va colto come opportunità di crescita. In Eurolega puntiamo a uscire a testa alta a fare qualcosa di bello in queste due ultime gare. Quello che abbiamo fatto e stiamo riuscendo ancora a fare in campionato ci dà grandissima soddisfazione ma dobbiamo aumentare la nostra credibilità a livello internazionale e domenica fare una bella partita. Non è facile, troviamo una delle squadre più forti al mondo e sappiamo di tutte le difficoltà ma sarei felice se questi ragazzi facessero una prestazione come abbiamo fatto tante volte in campionato. Poi il Presidente ha parole di ringraziamento per gli Incessanti – Grazie di cuore, stiamo scrivendo alcune delle pagine più importanti della storia della nostra società ed a questo state contribuendo anche voi ragazzi con la vostra passione, il vostro orgoglioso senso di appartenenza, la vostra maturità, non lasciateci soli e continuate ad indicarci la strada.”  Questa domenica alle 12,00 il Sarzana giocherà la sua quinta partita di  Eurolega al Palau Blaugrana contro la leggenda dell’hockey su pista, Il Futbol Club Barcelona,  la sezione di hockey su pista della società polisportiva Futbol Club Barcelona, quella di Lionel Messi per intenderci. Nella sua storia, la formazione catalana  ha vinto in ambito nazionale 30 campionati nazionali, 23 Coppe del Re e 10 Supercoppe spagnole; in ambito internazionale vanta 22 Coppa dei Campioni/Rink Hockey Euroleague , 1 Coppa delle Coppe,  1 Coppa CERS/Europe Cup, 18 Coppe Continentali e 4 Coppe Intercontinentali che ne fanno il club più titolato al mondo dopo aver sorpassato il CSKA Mosca dell’hockey ghiaccio quattro stagioni fa. Cerchiamo ora di analizzare la squadra Catalana, in campionato dopo venti giornate giornate si trova al primo posto dell’ OK Liga con 57 punti, con 119 gol fatti e 35 subiti. La formazione di Edu Castro ha vinto nell’ultima gara disputata il big match contro il Liceo della  Coruna che la segue in classifica con il  netto punteggio di 9 a 3 e ha inanellato diciannove vittorie consecutive in campionato. Il capocannoniere blugrana di questa parte di stagione è Pablito Alvarez con 29 reti. In Eurolega guida il girone C con 13 punti seguita dal Benfica con 10 punti.  La formazione allenata da Edu Castro è un’autentica macchina da guerra. In porta troviamo il monumentale Aitor Egurrola e Sergi Fernandez, coppia ormai consolidata, che si alterna tra i pali con cadenza che generalmente viene già definita in fase di pre-stagione. Aitor Egurrola ha 39 anni, celebra 22 stagioni da professionista e detiene 72 titoli. È il giocatore di hockey che ha vinto di più: 11 titoli di Eurolega e 19scudetti. Gli esterni hanno nomi di spessore assoluto. Perso Marc Gual, che ha appeso i pattini al chiodo, i blaugrana hanno acquistato dal Porto HelderNunes, considerato uno dei migliori giocatori al mondo, ch unisce fisicità, tattica e abilità difensiva ad un fiuto del gol eccezionale. I suoi punti di forza sono le punizioni di prima che esegue con altissime percentuali di realizzazione e il devastante tiro da fuori area; affiancandosi all’ex Benfica Joao Rodrigues hanno così riformato la linea dorsale  del Portogallo campione del Mondo. Nella rosa troviamo ancora Sergi Panadero: il classe ’82 giocatore completo e dalla tecnica perfetta, è considerato uno dei migliori giocatori di hockey su pista in tutto il mondo, veste il blaugrana ormai dal lontano 2003 e costituisce ancora un perno della squadra, che si avvale anche dei due nazionali argentini Pablito Alvarez e di Matias Pascual, scoperto e portato in Europa dal Liceo. (curiosità Matias Pascual fu a un passo da vestire la maglia rossonera nella prima stagione di serie A1). Poi Pau Bargallò, ultimo rampollo di una famiglia di campioni, ed i giovani, ma già esperti, Ignacio Alabart, “figlio d’arte” e Nil Roca, ultimi prodotti dell’inesauribile “cantera” catalana. Insomma una partita che vede i catalani come una squadra senza punti deboli, con un blasone incredibile e abituata a giocare ai massimi livelli. Il Sarzana è in un ottimo momento di forma e come nel credo hockeystico  di Alessandro Bertolucci se la gioca sempre a viso aperto con tutti, sfruttando il suo gioco verticale che mette in difficoltà molte formazioni che vanno ad affrontare i rossoneri e così sarà anche a Barcellona. Di certo sará uno spettacolo incredibile vedere i colori rossoneri di scena al Palau, uno spettacolo trasmesso da Barca TV in diretta da non perdere per nessun motivo, per tutti i Sarzanesi amanti di questo splendido sport. La formazione di Alessandro Bertolucci si è allenata molto bene  per tutta la settimana al gran completo. Alla sfida mancherà Andrea Fantozzi che il giudice europeo ha sospeso sei mesi, noi pensiamo in maniera esagerata, per il cartellino rosso rimediato in Supercoppa europea a Lisbona. Si gioca Domenica 16 Febbraio alle ore 12,00 al Palau Blaugrana di Barcellona arbitrano Florindo Cardoso e Porfirio Fernandes della Federazione Portoghese. DIRETTA BARCA TV.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.