Hockey Sarzana | UN ALTRO SABATO SERA DI FUOCO PER CREDIT AGRICOLE : AL PALACASTELLOTTI CONTRO LA CAPOLISTA LODI
19476
post-template-default,single,single-post,postid-19476,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

UN ALTRO SABATO SERA DI FUOCO PER CREDIT AGRICOLE : AL PALACASTELLOTTI CONTRO LA CAPOLISTA LODI

UN ALTRO SABATO SERA DI FUOCO PER CREDIT AGRICOLE : AL PALACASTELLOTTI CONTRO LA CAPOLISTA LODI

Per l’Amatori Lodi c’è l’ostico Credit Agricole Sarzana. La squadra di Mister Alessandro Bertolucci che sabato 8/02 incontrerà il Lodi al Palacastellotti, dopo Viareggio , Forte dei Marmi e Follonica è la volta dei Lombardi che attualmente si trovano primi in classifica a pari punti con i rossoblù di Bresciani. Credit Agricole arriva da una serie di successi contro formazioni di primissimo livello e dopo i 7 punti conquistati nelle ultime tre gare va a Lodi per giocare a viso aperto. La squadra di Nuno Resende è alla seconda vittoria consecutiva dopo il ko rimediato a Bassano, e soprattutto non vuole mollare la presa. I rossoneri dopo il rotondo risultato contro il Follonica 10-5 hanno riacciuffato di nuovo l’ottavo lasciandosi dietro alle spalle proprio i diretti contendenti. (Nella foto Chicco Rossi ex della gara autore di un poker di reti contro il Follonica).


Altra trasferta di fuoco per la squadra di Mister Alessandro Bertolucci che sabato 8/02 incontrerà il Lodi al Palacastellotti, dopo Viareggio , Forte dei Marmi e Follonica è la volta dei Lombardi che attualmente si trovano primi in classifica a pari punti con i rossoblù di Bresciani. Credit Agricole arriva da una serie di successi contro formazioni di primissimo livello e dopo i 7 punti conquistati nelle ultime tre gare va a Lodi per giocare a viso aperto. Svanito l’effetto sorpresa della passata stagione i rossoneri si sono infatti affermati come squadra compatta e ostica per tutti gli avversari. Lodi invece ha recentemente affrontato una fase negativa , la squadra di mister Nuno Resende ha infatti perso punti per strada favorendo il recupero da parte  del forte dei Marmi. Nonostante ciò conservano lo strepitoso primato di 9 vittorie su 10 tra le mura domestiche , il maggior numero di goal segnati e il maggior numero di vittorie .  “Andiamo a Lodi sereni a fronte dei 27 punti in classifica e una salvezza ormai in tasca , il nostro intento da qui alla fine della stagione è quello di far divertire i nostri tifosi cercando di chiudere in bellezza questo campionato e conquistare i play off.” –dichiara il presidente Maurizio Corona – C’è una notevole differenza fra noi e loro è inutile negarlo , (Lodi) è una squadra costruita per vincere lo scudetto che vanta al suo interno Domenico Illuzzi , forse il miglior giocatore italiano del nostro campionato, un ottimo allenatore aiutato da una società solida e da un pubblico incredibile”. I lombardi si confermano quindi fra le formazioni più attrezzate del campionato potendo schierare una rosa costellata di campioni , agli ordini di Mister Nuno Resende infatti vediamo la coppia d’attacco Joao Pinto (1987) ex capitano dello Sporting con (13) centri questa stagione  e Lucas Martinez ex Breganze attualmente capocannoniere della squadra con 27 goal. Il capitano Domenico Illuzzi già arrivato a quota 14 marcature questa stagione , Francesco de Rinaldis (7), i due portieri Rubens Gilli classe 2000 e l’esperto Valentin Grimalt. Notevole inoltre  la presenza di giovani con  i nazionali Davide Gavioli (1998) che quest’anno ha trovato la rete 5 volte e Francesco Compagno (15 reti) poi  Alex Raffaelli (1998) ex Vercelli e i fratelli Mattia e Andrea Gori ( rispettivamente 4 e 1 reti). Partita degli ex per Francesco De Rinaldis cresciuto nel vivaio Sarzanese ed ora alla sua seconda esperienza a Lodi. Nelle file dei rossoneri anche per Francesco Rossi una stagione in riva all’Adda  e per Alessandro Bertolucci che lì giocò dal 1992 al 1996 vincendo una Coppa delle Coppe nella stagione 1993-1994. I precedenti tra Amatori Lodi e Credit Agricole Sarzana sono ventuno e riguardano le dieci stagioni in serie A1 con diciotto vittorie a favore dei lombardi, due pareggi e una vittoria per il Sarzana che fu anche la prima della sua storia nella massima serie il 17 ottobre 2009, 4-2. Nel corso degli anni la pista di Lodi si è rivelata un vero Tabù, la scorsa stagione finì 5-3 per la squadra di casa con le reti di Malagoli, Illuzzi , Verona e doppietta di Fariza , risultato analogo alla stagione 2017/2018 mentre  9-3 nella stagione 2016/2017. Su un totale di 11 incontri al Palacastellotti si contano 10 vittorie dei padroni di casa e un solo pareggio.  Il paragone ricorda Davide contro Golia per i precedenti e le forze in pista ma il Sarzana di mister Alessandro Bertolucci  nel corso di questi due anni ci ha insegnato che nessuna partita è mai persa in partenza ,questa squadra  è assolutamente imprevedibile e se la può giocare con tutti , Lodi compreso. Si gioca sabato 8 febbraio 2020 alle ore 20,45. Arbitri: Louis Hyde di Breganze (VI) e Alfonso Rago di Giovinazzo (BA). DIRETTA FISRTV: http://bit.ly/hpserieA1-lodisar – Commento di Stefano Blanchetti

(Nik Piccini)

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.