Hockey Sarzana | ANCORA IL MONZA SULLA STRADA DI CARISPEZIA CHE CERCA IL PASS PER LA FINAL-EIGHT DI COPPA ITALIA.
18676
post-template-default,single,single-post,postid-18676,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ANCORA IL MONZA SULLA STRADA DI CARISPEZIA CHE CERCA IL PASS PER LA FINAL-EIGHT DI COPPA ITALIA.

ANCORA IL MONZA SULLA STRADA DI CARISPEZIA CHE CERCA IL PASS PER LA FINAL-EIGHT DI COPPA ITALIA.

THE NEVERENDING STORY” (la storia infinita) Carispezia – Monza non è mai stata una partita banale, dall’eliminazione amara per i monzesi in Coppa Cers  ai tiri di rigori (mai diregita dalla dirigenza della società brianzola), alla beffa subita nell’ultima giornata della scorsa stagione dai Sarzanesi a Scandiano, con i Monzesi, sotto di due reti contro il Follonica che segnavano tre reti nell’ultimo minuto e vincendo “una partita strana” scippando i “play-off” alla formazione del Presidente Corona. Non c’è feeling tra le due società e la cosa è nota. Con il Monza – dice il Presidente Corona – dobbiamo tornare alla vittoria e farlo con loro varrebbe qualcosina di più e poi sarebbe bellissimo conquistare l’accesso alla final-eight di Coppa Italia davanti ai nostri tifosi. Per questo invito i tifosi a riempire il Vecchio Mercato e a spingere i nostri ragazzi alla vittoria, sono certo che gli Incessanti ci indicheranno la strada per conquistare l’accesso alle finali di Coppa” (nella foto di Gabriele Baldi il portiere rossonero Simone Corona e Pistelli festeggiano assieme alla curva Sarzanese).


THE NEVERENDING STORY” (la storia infinita) Carispezia – Monza non è mai stata una partita banale, dall’eliminazione amara per i Monzesi in Coppa Cers  ai tiri di rigori (mai digerita dalla dirigenza della società brianzola), all’errore tecnico che rubò la vittoria dei rossoneri nella gara di Sarzana del marzo scorso, alla beffa subita nell’ultima giornata della scorsa stagione dai Sarzanesi a Scandiano, con i Monzesi, sotto di due reti contro il Follonica che segnavano tre reti nell’ultimo minuto e vincendo “una partita strana” scippando i “play-off” alla formazione del Presidente Corona. Non c’è feeling tra le due società e la cosa è nota. Con il Monza – dice il Presidente Corona – dobbiamo tornare alla vittoria, e farlo con loro varrebbe qualcosina di più e poi sarebbe bellissimo conquistare l’accesso alla final-eight di Coppa Italia davanti ai nostri tifosi. Il Monza è una buona squadra, sta facendo un’ ottima stagione, è una squadra giovane con molto pattinaggio – continua Corona – ma per me non è affatto una sorpresa perchè ormai il livello delle sue prestazioni è costante. Noi a Viareggio siamo tutti mancati un pochino, non siamo stati il Sarzana devastante di inizio stagione, ma questo succede, quando hai  una squadra giovane  sono dazi che devi pagare e che devi mettere nel conto. Ma poi Corona ritorna sulla partita a Sarzana contro il Monza della passata stagione “forse il più clamoroso errore tecnico che io ricorda a memoria, è accaduto che poco oltre il 12′ del secondo tempo, Molli espulse Borsi e Batista per 2 minuti e subito dopo Zucchetti. In superiorità Festa realizzò il 4 a 3 per i rossoneri.  A quel punto il Monza rimanda in pista Batista pur non avendo ancora scontato i 2 minuti dell’espulsione. Un errore gravissimo, che avrebbe comportato l’espulsione definita del giocatore ed anche dell’allenatore Colamaria, con i brianzoli costretti a giocare per quattro minuti con due soli uomini di manovra contro i quattro del Sarzana. Invece nulla, tutto regolare, e Batista, graziato,  realizzò due reti e il Monza espugnò così il Vecchio Mercato.”” Non mi sembra poco, il bello di tutto che alla fine non solo il Monza si scusava ma dichiarava di essere dalla parte della ragione. Ecco domani sera dobbiamo vendicare il torto subito – conclude Corona – Ed è per questo che faccio appello ai tifosi di riempire il Vecchio Mercato e di spingere i nostri ragazzi alla vittoria, domani sera voglio la bolgia.  Sono certo  che i ragazzi degli Incessanti risponderanno positivamente  al mio appello e ci indicheranno la strada per conquistare l’accesso alle finali di Coppa Italia.  Otto  soli precedenti tra Teamservicecar Monza e Carispezia Hockey Sarzana, frutto delle gare  delle ultime quattro stagioni, nel 2015-16  una vittoria per parte, nella stagione 2016-17 quattro sfide, due in campionato,  con ancora una vittoria per parte e poi nella competizione Europea  la vittoria dei Sarzanesi nell’andata  e la vittoria dei brianzoli con il risultato di 3 a 1 nella gara di ritorno che comunque non è bastata per il passaggio del turno, che ha visto il successo dei liguri ai tiri di rigore. La scorsa stagione due vittorie della formazione di Tommaso Colamaria, la prima a Monza e la seconda a Sarzana al termine di una gara viziata da un clamoroso “errore tecnico” che sino al regolamento vigente nella stagione precedente avrebbe portato alla ripetizione della gara. Da notare che nella sfida tra la due formazioni manca il segno x, mai uscito nelle sfide tra i Brianzoli e i Sarzanesi. La squadra di Alessandro Bertolucci, reduce dalla sconfitta di Viareggio, ma forte dei 20 punti in classifica, riceve al Vecchio Mercato il RHC Monza,  che conta quattro punti in meno dei Sarzanesi in classifica generale. Il Monza del Direttore Generale Cirio Girardelli prosegue nel suo ambizioso progetto, partito nelle scorse stagioni, mirato a valorizzare  giovani  provenienti da  varie realtà; sabato scorso ha perso il derby contro il Lodi e di fatto ha quasi un piede fuori dalla final-eight di Coppa Italia ma certamente arriverà a Sarzana motivatissimo e  giocherà a viso aperto come ha fatto fino ad ora in campionato in tutte le partite fin qui disputate.  Venendo alla formazione brianzola, terminato il campionato scorso con un ottimo ottavo posto, la squadra più giovane d’Italia (precede di pochi decimi la formazione Sarzanese, che è la seconda più giovane) guidata da Tommaso Colamaria, si appresta a vivere un’altra fase del suo progetto. Tre innesti: Lorenzo Uboldi come secondo portiere, il Nazionale Under 20 Davide Nadini dal Correggio e l’attaccante Pol Franci dall’Alpicat spagnolo. Due dei tre innesti che vanno a potenziare la lunga panchina a disposizione dei lombardi che dispongono di altri tre protagonisti della nazionale Under 20, recente argento agli europei, Stefano Zampoli tra i pali, Matteo Galimberti e Pietro Lazzarotto. Il faro difensivo è l’argentino Julian Martinez, confermatissimo, come lo spagnolo Marc Ollè, l’attaccante Matteo Zucchetti e Sebastiano Schena. Storico il ritorno del Monza in Eurolega, grazie a un ripescaggio, nella competizione Europea la formazione di Colamaria sta giocando benissimo ed è a un passo dalla qualificazione al turno successivo,  si può affermare che questi giovani stanno ripetendo  se non migliorando i risultati della passata stagione. Ipotetico Quintetto iniziale: Stefano Zampoli, Julian Martinez, Matteo Galimberti, Pol Franci, Marc Ollè. Un successo proietterebbe la formazione rossonera alla final eight di Coppa Italia. La squadra rossonera sarà al gran completo.  Si giocherà Sabato 22 Dicembre alle 20.45 al Vecchio Mercato di Sarzana. Arbitri il Sig. Galoppi (GR) il Sig. Hyde (VI), ausiliario Sig. Righetti (SP).

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.