Hockey Sarzana | ANDREA PERRONI E MATTEO PISTELLI RITORNANO A SARZANA PER ESSERE PROTAGONISTI.
18481
post-template-default,single,single-post,postid-18481,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ANDREA PERRONI E MATTEO PISTELLI RITORNANO A SARZANA PER ESSERE PROTAGONISTI.

ANDREA PERRONI E MATTEO PISTELLI RITORNANO A SARZANA PER ESSERE PROTAGONISTI.

Matteo Pistelli e Andrea Perroni rientrano nella rosa della formazione sarzanese, dopo una stagione giocata da protagonisti in serie A2, il primo a Cremona, 15 reti segnate per lui ed il secondo a Vercelli, 10 reti messe a segno con la maglia gialloverde, protagonisti da avversari della finale promozione per la serie A in cui ha prevalso la formazione vercellese allenata da Pino Marzella. I due giocatori hanno lasciato un ottimo ricordo nelle loro squadre di appartenenza e si metteranno a disposizione di mister Alessandro Bertolucci che ha caldeggiato il loro ritorno con la speranza di essere protagonisti nella prossima stagione rossonera. “Matteo è un attaccante estroso che nella scorsa  stagione Sergio Silva ha utilizzato in diverse posizioni della pista, Andrea è un difensore dotato di un gran tiro e che  vede molto la porta, di lui mister Pino Marzell, che lo ha allenato a Vercelli, ne dice un gran bene – dice il presidente Corona –  Sono due giocatori molto dotati tecnicamente e potranno ricoprire vari ruoli nel nostro scacchiere e sono certo che saranno protagonisti  della prossima nostra  stagione”. (nella foto Matteo Pistelli e Andrea Perroni con le maglie del Cremona e del Vercelli).


Matteo Pistelli e Andrea Perroni rientrano nella rosa della formazione sarzanese, dopo una stagione giocata da protagonisti in serie A2, il primo a Cremona, 15 reti segnate per lui ed il secondo a Vercelli, 10 reti messe a segno con la maglia gialloverde, protagonisti da avversari della finale promozione per la serie A in cui ha prevalso la formazione vercellese allenata da Pino Marzella. I due giocatori hanno lasciato un ottimo ricordo nelle loro squadre di appartenenza e si metteranno a disposizione di mister Alessandro Bertolucci che ha caldeggiato il loro ritorno con la speranza di essere protagonisti nella prossima stagione rossonera. “Sono molto contento che Matteo Pistelli e Andrea Perroni ritornino a vestire la maglia rossonera – esordisce il presidente Corona presentando il ritorno dei giocatori sarzanesi – Andrea ha avuto il coraggio di prendere armi e bagagli per andare a fare un’esperienza importante a Vercelli dove, in una piazza storica come quella piemontese, ha fatto innamorare numerosi tifosi gialloverdi e conquistato la promozione in serie A1. Se un personaggio storico dell’hockey nazionale come Pino Marzella – continua il presidente – ha speso parole importanti per il nostro ragazzo significa che Andrea ha tutte le carte in regola per giocarsi le sue chance in questa stagione. Matteo, dopo un ultimo anno a Sarzana che non lo ho ha gratificato come lui pensava, ha voluto ritagliarsi un anno da protagonista a Cremona dove ha vestito la fascia da capitano, diventando il vero leader della formazione di Sergio Silva, dimostrando di essere un lusso per la serie cadetta.  Tutti e due sono stati voluti fortemente dal nostro allenatore. La nostra è una squadra giovane, guidata da un grande allenatore come Alessandro Bertolucci; se Andrea e  Matteo – conclude Corona – avranno la giusta pazienza sono certo che troveranno la loro grande occasione per mettere in mostra le loro qualità e diventare protagonisti con la maglia rossonera.”

Matteo Pistelli, giocatore universale, nato a Sarzana nel 1992, hockeysticamente cresciuto nell’Hockey Sarzana, nazionale under 15, ha conquistato due titoli Italiani Under 20 da protagonista con l’ Hockey Sarzana, è stato inserito nella formazione di Serie A1 nella gestione di Mauro Cinquini con parecchie apparizioni in pista nella prima stagione, nella seconda durante il mercato invernale è stato trasferito all’ Amatori Vercelli. Poi quattro anni a Sarzana con la conduzione di Alessandro Cupisti durante i quali ha giocato in maniera costante mettendo a segno 26 reti. Poi nel primo anno della gestione Dolce, ha chiesto di chiudere la stagione con la serie B. Infine lo scorso anno a Cremona da grande protagonista.

Andrea Perroni, difensore, nato a Sarzana nel 1997, hockeysticamente cresciuto nell’Hockey Sarzana, nazionale under 17 (ha disputato due Europei), e nazionale under 20 con la cui nazionale ha partecipato al Campionato Mondiale in Spagna. Ha conquistato una Coppa Italia Under 15 da protagonista con l’ Hockey Sarzana, è stato inserito nella formazione di Serie A1 nella gestione di Alessandro Cupisti con parecchie apparizioni in pista, a gennaio 2015 è andato a giocare in A2 nella formazione dell’ SPV Viareggio per soli 4 mesi per  poi tornare a Sarzana. Nel primo anno della gestione Dolce è stato bloccato da un infortunio che di fatto gli ha fatto perdere la stagione. Infine lo scorso anno a Vercelli la sua definitiva consacrazione.

Ecco l’intervista fatta ai due giocatori:

Sei Contento del rientro a Sarzana e cosa ti aspetti dal prossimo campionato?

Perroni: Sono contento di rientrare a Sarzana dopo un anno di esperienza in serie A2 a Vercelli dove ho avuto la possibilità di mettermi in gioco e penso che dal prossimo campionato dobbiamo aspettarci tutti una salvezza da raggiungere il prima possibile e poi chissà magari anche qualcosina in più. Siamo una squadra molto giovane e rinnovata ma sono sicuro che faremo molto bene.

Pistelli: Sono contento di tornare a giocare per la mia città, la squadra quest’anno è cambiata molto e quindi ci sono nuovi stimoli e tanta voglia di fare bene.

Le esperienze, a Vercelli per Andrea e a Cremona per Matteo, cosa vi hanno lasciato ?

Perroni: L’esperienza a Vercelli è stata magnifica, giocare in una piazza così calorosa penso sia l’obiettivo di tutti, li tutti conoscono l’hockey e i tifosi ti seguono ovunque.

Pistelli: L’esperienza a Cremona è stata più che positiva, mi sono trovato molto bene, ho incontrato gente che ha tanta passione per questo sport e auguro alla società di tornare nella massima serie il più presto possibile perché se lo meritano.

Troverai un nuovo allenatore Alessandro Bertolucci che punta molto su di te, sei contento ?

Perroni: Sapere che un allenatore punta su di te penso sia molto importante  per un giocatore quindi si, sono molto contento e spero di ripagare la fiducia in pista.

Pistelli: Sono contento che un allenatore come Bertolucci sia venuto a Sarzana l’ho sentito solo telefonicamente e mi ha impressionato la carica che aveva, sono sicuro che faremo un bel lavoro insieme.

Cosa vuoi dire agli sportivi sarzanesi?

Perroni: Sono sicuro che quest’anno vi faremo divertire quindi venite numerosi al palazzetto, contiamo su di voi e sul vostro appoggio.

Pistelli: Ai tifosi Sarzanesi dico che sono pronto a tornare a sudare per questa maglia e che spero di vedere il palazzetto sempre pieno perché abbiamo bisogno del nostro tifo.

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.