Hockey Sarzana | IL TALENTO E LA SREGOLATEZZA DI ANDREA FANTOZZI IN MAGLIA ROSSONERA LA PROSSIMA STAGIONE.
18465
post-template-default,single,single-post,postid-18465,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

IL TALENTO E LA SREGOLATEZZA DI ANDREA FANTOZZI IN MAGLIA ROSSONERA LA PROSSIMA STAGIONE.

IL TALENTO E LA SREGOLATEZZA DI ANDREA FANTOZZI IN MAGLIA ROSSONERA LA PROSSIMA STAGIONE.

Il follonichese Andrea Fantozzi la prossima stagione vestirà la maglia rossonera del Carispezia Hockey Sarzana.  Il talento del mancino maremmano, classe 1997, non è mai stato messo in dubbio da nessuno. La seppur breve carriera di Andrea Fantozzi è stata caratterizzata da genio e sregolatezza. Le sue giocate straordinarie, favorite da una tecnica sopraffina ed accompagnate da un gran tiro, lo hanno fatto da subito emergere. Di contro il suo temperamento irruento ed istrionico non lo hanno aiutato ad esplodere definitivamente. A Sarzana troverà la stima del Presidente Maurizio Corona che ha sempre avuto un debole per lui e del mister Alessandro Bertolucci che lo ha fortemente voluto. (nella foto Andrea Fantozzi  con la maglia della nazionale Italiana Under 20).


Il follonichese Andrea Fantozzi la prossima stagione vestirà la maglia rossonera del Carispezia Hockey Sarzana.  Il talento del mancino maremmano, classe 1997, non è mai stato messo in dubbio da nessuno. La seppur  breve carriera di Andrea Fantozzi è stata caratterizzata da genio e sregolatezza. Le sue giocate straordinarie, favorite da una tecnica sopraffina ed accompagnate da un gran tiro, lo hanno fatto da subito emergere. Di contro il suo temperamento irruento ed istrionico non lo hanno aiutato ad esplodere definitivamente. A Sarzana troverà la stima del Presidente Maurizio Corona che ha sempre avuto un debole per lui e del mister Alessandro Bertolucci che lo ha fortemente voluto. Il Presidente Maurizio Corona lo presenta così: “Andrea Fantozzi è da sempre un mio pallino, ho sempre straveduto per lui sin da giovanissimo. Mi piacciono i giocatori con talento e tecnica e lui è uno di questi, su questo anche mister Bertolucci la pensa come me. Tutti e due siamo certi che  Andrea  sarà  un elemento prezioso per il Carispezia di questa stagione – continua il Presidente – è giovane, ha qualità, può ancora migliorare, però deve capire che non basta il talento per essere campioni. Serve anche dell’altro: rispetto, umiltà, gratitudine e sotto questi aspetti Andrea deve ancora dimostrare di essere un grande. Adesso il tempo degli errori di gioventù è trascorso e lui deve dare segnali importanti in una società che punta decisamente su di lui. Personalmente sono certo che sarà una scommessa vinta, siamo una squadra giovane e lui saprà integrarsi a meraviglia. Federico Paghi, ex allenatore della serie A1 del Follonica che ha avuto Fantozzi per due anni nel suo roster dice : Andrea è un ottimo giocatore, dotato di velocità e tiro potente, generoso nel mettersi a disposizione della squadra se ben motivato, sono felice per lui che finalmente possa avere la possibilità di dimostrare il suo valore e se lo merita per le energie che ha sempre dedicato all’hockey. Se devo trovare un difetto è che ha un po’ di difficoltà ad essere imbrigliato in schemi precisi ma a mio modo di vedere nello sport servono anche certi tipi di giocatori. Sono convinto che cambiare ambiente gli gioverà tantissimo e lo aiuterà a tirare fuori tutto il talento che è in lui. Da parte mia non posso che fargli un enorme in bocca al lupo di togliersi grandi soddisfazioni in una società che ha ben operato per essere una gran bella “sorpresa” del prossimo campionato.

Andrea Fantozzi, classe 1997, prodotto del vivaio follonichese, ha sempre indossato la maglia della società che lo ha cresciuto, nel settore giovanile maremmano si è più volte classificato secondo alle finali dei campionati nazionali giovanili. Nella stagione 2015-16 ha giocato una breve parentesi a Grosseto in serie B grazie a un prestito mirato per categoria. Figlio d’arte, il padre Giancarlo è stato un campionissimo degli anni 70-80. Nel 2016 Andrea ha partecipato  al Campionato Europeo Under 20 con la nazionale Italiana  a Pully, in Svizzera, dove la formazione allenata da Massimo Mariotti ha conquistato la medaglia d’argento. Ecco le sue prime parole da rossonero:

 Arrivi a Sarzana, voluto dal Presidente Corona e dal mister Alessandro Bertolucci, ti senti di dare un contributo importante per la salvezza?

Ringrazio molto il Presidente e Alessandro per la fiducia riposta nei miei confronti, sono pronto a dare il massimo in questa nuova avventura che sono certo mi regalerà emozioni.

Alessandro Bertolucci è stato importante per la tua scelta ?

Ho sempre voluto giocare in un club prestigioso come Sarzana, la presenza di Alessandro è stata solamente la certezza che per me fosse la scelta migliore.

Conosci la squadra e i tuoi compagni della prossima stagione?

La nuova squadra in parte già la conoscevo, Andrea Perroni e Alessio Bianchi sono miei coetanei e li incontrati da sempre nelle categorie  giovanili. Tutti gli altri li ho incontrati solamente nelle categorie senior.  Il Mister lo conoscevo già, mentre i due ragazzi argentini non li avevo ancora mai sentiti, ma da come li hanno descritti sono convinto che faranno molto bene.

Vuoi dire qualche cosa al Follonica e ai tuoi ex compagni di squadra?

Al Follonica vorrei dare un grosso abbraccio e un grande in bocca al lupove voglio augurare il meglio ai miei ex compagni di squadra nonché  ancora tutti miei amici.

Cosa vuoi dire ai tifosi rossoneri ?

Ai tifosi rossoneri dico che farò di tutto per essere apprezzato in questa grande piazza

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.