Hockey Sarzana | CARISPEZIA CERCA PUNTI PREZIOSI NELLA DIFFICILE TRASFERTA DI MONZA.
17605
post-template-default,single,single-post,postid-17605,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

CARISPEZIA CERCA PUNTI PREZIOSI NELLA DIFFICILE TRASFERTA DI MONZA.

CARISPEZIA CERCA PUNTI PREZIOSI NELLA DIFFICILE TRASFERTA DI MONZA.

“Basso profilo e al pezzo che abbiamo una salvezza da conquistare – dice il Presidente Maurizio Corona, che poi continua – stiamo giocando molto bene, a Ginevra nonostante l’assenza di una pedina fondamentale del nostro scacchiere come Davide Borsi ho visto una squadra con le palle che sotto tre a zero ha reagito e ribaltato la partita. Ma se pur contentissimo di  questo la strada per raggiungere la salvezza è ancora molto lunga e tortuosa.” I brianzoli sono da tutti considerati un ottima squadra, la formazione del Presidente Andrea Brambilla  ha trovato la prima vittoria della stagione sabato scorso andando ad espugnare la difficile pista di Giovinazzo. Nella gara del Pala Rovagnati di Biassono i rossoneri di Francesco Dolce dovranno disputare una partita perfetta per mettere freno alla squadra monzese alla ricerca della prima vittoria casalinga. (nella foto Francesco Dolce )


“Non dobbiamo farci inebriare dalla vittoria di Coppa in Svizzera, anche perché la prima frazione di gioco della gara di Ginevra come dice mister Dolce, non è certamente da prendere come esempio – dichiara il presidente Maurizio Corona – è certo che è stata importantissima la reazione della squadra, avere trovato il successo e ritrovare la forma di alcuni nostri giocatori. Però non vorrei che la squadra dopo il successo europeo perdesse di vista il nostro vero obiettivo, noi abbiamo una salvezza da conquistare – continua il presidente – ecco perché dobbiamo continuare a tenere un profilo basso, squadra, società e pubblico, è sicuro che uscire non sconfitti dal Palarovagnati di Monza darebbe un’altra piega importante al nostro campionato. Ma Martedì non sarà per niente facile – conclude Corona – incontriamo un’ottima squadra con individualità importanti, il capocannoniere della scorsa stagione Lucas Martinez, il migliore giovane talento dell’ hockey italiano Francesco Compagno e  l’inossidabile Juan Oviedo a difesa della porta, e guidati da un ottimo allenatore come Tommaso Colamaria. Dovremmo giocare tutti una grande partita  per riuscire a portare a casa un risultato positivo”.La squadra di Francesco Dolce arriva a Monza reduce dalla vittoria in Coppa Cers ottenuta a Ginevra che ha permesso ai rossoneri di ipotecare il passaggio al secondo turno che ironia della sorte vedrebbe Carispezia affrontare proprio Monza se i brianzoli eliminassero come probabile che sia gli Svizzeri dell’ Uri. La squadra del Presidente Andrea Brambilla è a pari dei rossoneri in classifica in virtù dei quattro punti conquistati, nell’ultima giornata di campionato ha vinto 6 a 5 in trasferta contro il Giovinazzo. I rossoneri liguri non giocano in campionato da oltre due settimane dove conquistarono un pareggio al Vecchio Mercato contro il quotato Follonica. Due soli precedenti tra Centemero Breganze e Carispezia Hockey Sarzana, la passata stagione, con una vittoria per parte. Presentiamo il Centemero Monza  la grande rivelazione dello scorso campionato che da neo promossa si è classificata ottava ed  ha conquistato l’accesso ai play off. La formazione del direttore generale Cirio Girardelli ha cambiato moltissimo in estate, della squadra della scorsa stagione sono stati ceduti Francisco Roca in Spagna, Michele Panizza al Bassano, Nicola Retis al Thiene e Matteo Brusa al Novara. La formazione monzese, affidata al confermatissimo Tommaso Colamaria, allenatore anche della nazionale Italiana  Under 17, ha tenuto alcuni punti cardini ed ha inserito nel collaudato telaio alcuni giocatori talentuosi e motivati e  con determinate caratteristiche. Partiamo presentando i giocatori confermati partendo dal capocannoniere della serie A1 della passata stagione, Lucas Martinez arrivato lo scorso anno dal Social San Juan,  giocatore veloce ottimo realizzatore, molto incisivo in attacco e stecca d’oro del Campionato 2015-2016 con 56 reti. Altra conferma di spicco Francesco Compagno, è il giovane di cui si parla di più in Italia in questo momento: seppur giovanissimo classe 1999 ha giocato l’ Europeo Senior ed è uno dei più giovani atleti di sempre ad aver vestito la maglia azzurra sempre in questa stagione si è classificato secondo con la nazionale Under 20  nel Campionato Europeo. La scorsa stagione è andato in rete in 21 occasioni. Giocatore che non ha bisogno di presentazioni, è il mito Juan Oviedo,  il portiere italo argentino che ha trovato a Monza la sua seconda giovinezza e dopo essere stato il principale artefice della promozione anche in serie A1 si è confermando il muro di questo Monza; con lui a seguire Andrea Camporese l’ex prodotto del Roller Bassano, per lui tutte le maglie delle nazionali giovanili vestite, a Milano per lavoro che dopo quasi due anni di stop ha trovato in Monza l’ambiente che lo ha restituito all’ hockey giocato. A rinforzare una squadra già ben attrezzata sono arrivati Enric Marti giocatore catalano arrivato dal Club Patì Vilafranca che può vantare nonostante la giovane età, un secondo posto in Coppa Cers, Julian Martinez fratello di Lucas assieme al fratello nell’ Atlético Social San Juan, quindi il salto in Europa: l’estate passata si è infatti trasferito al Basel, in Svizzera, ma l’esperienza a Basilea è durata mezza stagione, Filippo Compagno fratello di Francesco proviene dal Breganze e può vantare una semifinale  di Champions, una Coppa Italia, un secondo posto in Coppa Cers e una Supercoppa,  Matteo Zucchetti scuola Prato e proveniente dal Pieve 010. Chiudono la rosa i giovani Andrea e Matteo Galimberti e il secondo portiere Piscitelli. Nella gara al Palarovagnati i rossoneri ritroveranno Davide Borsi fermo per precauzione nella trasferta di Coppa Cers a Ginevra, la rosa dovrebbe essere al gran completo e solo all’ultimo mister Dolce sceglierà i dieci che entreranno nel roster di partenza. I giocatori rossoneri sanno che dovranno disputare una partita perfetta per mettere freno alla voglia della squadra del Presidente Brambilla di centrare la prima vittoria casalinga. Il match si gioca Martedì 8 Novembre alle 20.45 al PalaRovagnati di Biassono Arbitri il Sig. Eccelsi (NO) il Sig. Uggeri (LO), ausiliario Sig. Veluti (MZ).

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.