Hockey Sarzana | INIZIA CONTRO IL GIOVINAZZO LA VOLATA VERSO LA SALVEZZA.
17187
post-template-default,single,single-post,postid-17187,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

INIZIA CONTRO IL GIOVINAZZO LA VOLATA VERSO LA SALVEZZA.

INIZIA CONTRO IL GIOVINAZZO LA VOLATA VERSO LA SALVEZZA.

 

Serve una manciata di punti al Carispezia Hockey Sarzana per conquistare la sesta salvezza consecutiva, sette partite tutte alla portata della squadra di Alessandro Cupisti da cui la conquista anche di una sola vittoria potrebbe bastare al raggiungimento della meta. La volata dei rossoneri inizia dall’ AFP Giovinazzo, prima  partita chiave nella corsa salvezza, anche perché la formazione pugliese è quella più vicina in classifica e sopravanza la formazione rossonera di soli cinque punti. La squadra di Alessandro Cupisti è reduce dal brutto KO patito in Veneto ad opera del Sind Bassano, mentre l’ AFP Giovinazzo è uscito sconfitto dal derby contro il Matera. I rossoneri troveranno al loro cospetto una squadra forte  allestita per arrivare alla post-season, in cui certamente l’ infortunio del capitano Angelo Depalma non ha permesso ai pugliesi  di mantenere i  pronostici della vigilia. La partita di Sabato per la formazione di Massimo Giudice è di fatto l’ultimo treno per agganciare i play-off. (nella foto il Matteo Pistelli in azione a Bassano)

 


Grande attesa in tutto l’ambiente rossonero per Carispezia Sarzana – A.F.P. Giovinazzo in programma sabato sera al Vecchio Mercato, la tifoseria rossonera è in fermento per la partita, consapevole che con la vittoria potrebbe di fatto consegnare virtualmente la sesta salvezza consecutiva nella massima serie. Potrebbe essere una volata sino all’ultima giornata, come invece si potrebbe chiudere la pratica molto prima; i rossoneri sono consapevoli che contro il Giovinazzo li attenderà come sempre una partita maschia, la squadra è pronta a gettare il cuore oltre l’ostacolo ed il presidente Maurizio Corona suona la carica: “Alla vigilia di una partita cosi importante, mi preme rivolgere un appello a tutti i nostri tifosi che sabato riempiranno il Vecchio Mercato – dice il Presidente – la posta in palio è altissima e il nostro pubblico dovrà essere il nostro sesto uomo in pista. La partita contro il Giovinazzo non è certamente la nostra ultima spiaggia, di partite come queste ne avremmo ancora sei, ma tutti insieme, dirigenti, squadra e pubblico dobbiamo fare squadra e cercare fin da sabato di chiudere di fatto la pratica salvezza – conclude Corona – sappiamo che andiamo a giocare contro una squadra che non vale i diciotto punti in classifica, costruita per ben altri obiettivi. Partita quella con i pugliesi dell’ AFP Giovinazzo stregata per i rossoneri, solo nel dicembre del 2013 la formazione rossonera ha battuto per l’unica volta i bianco verdi pugliesi in Serie A1; la statistica dice che nelle undici partite giocate nella massima serie ci sono ben nove vittorie a favore dei pugliesi ed un pareggio conquistato il primo anno di Serie A1 a Giovinazzo oltre alla vittoria nella scorsa stagione della formazione di Cupisti. In Coppa Italia ci sono state due sole sfide con una vittoria per parte , mentre in serie A2 due vittorie per i rossoneri, una per i pugliesi ed un pareggio. Due sfide anche in serie B con due vittorie dei rossoneri. La squadra pugliese vuole reagire alla sconfitta subita sette giorni fa a Matera, che nel dopo gara ha scaturito le dimissioni del mister Massimo Giudice, prontamente respinte dalla società. Naturale la scelta della società che proprio con il tecnico Massimo Giudice ha voluto costruire questa stagione investendo su un allenatore che, oltre che gestire la prima squadra, fosse anche un patrimonio tecnico per tutto il settore giovanile pugliese. Il factotum Vito Favuzzi ha messo nelle mani del tecnico una formazione molto forte, anche se i piani della società hanno dovuto subire un forte ridimensionamento con l’infortunio del capitano Angelo Depalma, punto di riferimento e vero leader della formazione. Tutto il fardello della squadra è rimasto sulle spalle del grande colpo della campagna acquisti estiva Dario Gimenez, estroso giocatore, giovinazzese di adozione, con due parentesi fuori della Puglia, di cui una non troppo fortunata due stagioni fa in quel di Matera, lo scorso campionato giocato a Trissino, idolo incontrato da sempre del pubblico pugliese. Quattro anni orsono è stato capocannoniere della serie A1 con 67 reti segnate poi stagioni condite da alti e bassi che comunque gli hanno ugualmente permesso di essere chiamato per i mondiali di Angola di due stagioni fa dove, con la nazionale biancoceleste dell’Argentina, ha conquistato il titolo di vice campione del mondo mentre lo scorso anno a Trissino è andato a segno in 31 occasioni, in questa stagione già 28 le reti al suo attivo. Con lui un altro argentino di Mendoza Jan Cruz Fontan, 21 anni, per lui ha garantito proprio il connazionale, una partenza in sordina per lui, poi l’attaccante mendozino si è adeguato al Campionato Italiano ed ha messo a segno 12 reti; a difesa della porta è arrivato Rodrigo Fernandez, 22 anni, che proviene dall’ Andes Tallares, ossia dalla stessa squadra da cui è stato prelevato l’attaccante Juan Cruz Fontan e in cui ha giocato Dario Gimenez ,portiere molto reattivo ha alternato momenti no ad ottime prestazioni. Punto fermo della squadra l’ ex nazionale azzurro Antonio D’ Agostino, diciotto reti messe a segnofra cui quella contro il Sarzana all’andata a una manciata di secondi dal suono della sirena che ha regalato la vittoria alla squadra Pugliese, è certamente il migliore di questa parte di stagione della formazione di Massimo Giudice. Poi Ivo Ranieri di rientro dalla grandissima stagione disputata a Matera e ancora Antonio Turturro e i giovani voluti da mister Giudice: Vincenzo Bavaro e Gianfranco Fiorentino, il vice Fernandez è Savino De Palo. I ragazzi di Cupisti arrivano a questa sfida con una gran voglia di lasciarsi alle spalle la sconfitta di Bassano , la squadra è conscia che di qua sino a fine campionato li aspettano sette partite che sono sette “finali” in chiave salvezza. La squadra si presenta alla gara al gran completo, la formazione si è allenata molto bene in vista di questa delicatissima sfida. Il match si giocherà Sabato alle 20.45 presso il Centro Polivalente di Sarzana. Arbitri Sig. Ferrari (LU) – Sig. Fronte (NO) ausiliario Sig. Righetti (SP).

cvs weekly coupons read internet drug coupons
sumatriptan 50mg twodrunkmoms.com levaquin 500mg
cipro pill read dutasteride
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.