Hockey Sarzana | CARISPEZIA: ARRIVA IL BREGANZE E TUTTI SPERANO NELLA CABALA.
17185
post-template-default,single,single-post,postid-17185,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

CARISPEZIA: ARRIVA IL BREGANZE E TUTTI SPERANO NELLA CABALA.

CARISPEZIA: ARRIVA IL BREGANZE E TUTTI SPERANO NELLA CABALA.

“Martedì contro il Breganze al Vecchio Mercato, sabato a Bassano e poi inizia il nostro campionato – dice il Presidente Maurizio Corona – che poi continua – un famoso proverbio recita “non c’è due senza tre”, io vista la differenza di valori mi voglio aggrappare alla cabala e sognare” ed infatti anche i tifosi  rossoneri sognano l’impresa contro il Breganze come nelle due precedenti stagioni. I breganzesi sono secondi in classifica generale ma sono soprattutto da tutti accreditati come l’unica formazione che può impensierire il Forte dei Marmi nella corsa al titolo. Squadra con alti e bassi quella di mister Guillem Cabestany, in campionato pesano alcuni stop non preventivati, mentre in coppa ha passato il primo turno alle spalle degli spagnoli del Vic ed ora, ironia della sorte, incontrerà in un derby tutto italiano il Forte dei Marmi da cui la vincente accederà alla final four di Eurolega. Prima, durante e dopo la gara raccolta fondi per SOPHIE TAYLOR. (nella foto Leonardo Squeo il Campione d’Europa rossonero)


Dopo Valdagno,Forte, Trissino e Follonica siamo in dirittura di arrivo con il ciclo di gare terribili con Breganze e Bassano chiudiamo questo filotto di partite da incubo e poi inizierà il nostro Campionato – dichiara il presidente Maurizio Corona – martedì arriva il Breganze, una vera corazzata costruita per vincere; quella del Presidente Turle è a mio parere l’unica formazione in grado di contendere lo scudetto al Forte dei Marmi e, ironia della sorte, di eliminarlo dalla competizione europea – continua il Presidente. – Il Breganze sta iniziando ora a raccogliere i primi frutti del lavoro del nuovo mister spagnolo Guillem Cabestanyed è indubbiamente una delle squadre più forti, i pronostici sono tutti a nostro sfavore, ma personalmente sono certo che venderemo cara la pelle e disputeremo una grande gara ed in cuor nostro ci aggrappiamo alla cabala del “non c’è due senza tre” .Poi, parlando del rapporto che lo lega al Breganze, dice – col Breganze quando abbiamo vinto, pareggiato oppure perso, il dopo partita è sempre stato disteso, mai una volta il Breganze ha fatto accenno alla nostra pista, perché come ha detto più volte lo sportivissimo Enrico Stevan io nella pista di Sarzana ho vinto, pareggiato e perso e non posso dare colpa alla pista solamente quando perdo. Io personalmente poi ho un rapporto splendido con il Presidente Antonello Turle e spero che il suo entusiasmo e quello dei suoi collaboratori venga ripagato con la conquista di qualche trofeo importante – Poi Corona parla del turno di Coppe Europee di sabato – Nel fare i complimenti alle squadre italiane che hanno passato il turno tendo a rimarcare le grandi prestazioni dei miei ragazzi delle ultime giornate, abbiamo pareggiato a Trissino contro una squadra che ha perso di una sola rete contro il fortissimo Igualada, squadra spagnola, poi abbiamo perso in maniera rocambolesca a Follonica che ha passato il turno vincendo in Francia al golden-gol. I ragazzi stanno bene e sono concentrati al massimo per chiudere al più presto la pratica salvezza”. La squadra di Alessandro Cupisti, reduce dalla sconfitta al Capannino di Follonica contro il Follonica, che ha lasciato qualche focolare polemico sull’arbitraggio, subito spento da Presidente Maurizio Corona che si è schierato dalla parte dei direttori di gara, ospita il Breganze nella penultima della gare proibitive messe in sequenza nel calendario. Il Faizanè Lanaro Breganze ha cambiato moltissimo in estate a partire dalla guida tecnica e sta iniziando ora a raccogliere i frutti del sontuoso mercato proponendosi seriamente ad essere l’anti Forte dei Marmi in campionato e anche in Champion League. La squadra del Presidente Antonello Turle è seconda in classifica, nell’ultima giornata di campionato ha vinto in trasferta contro il Pieve 2010, poi sabato scorso ha perso con il risultato di 2 a 1 in Catalunia contro gli spagnoli del Vic. I veneti di Guillem Cabestanysono ora secondi in classifica del campionato di serie A1 con 38 punti, dieci punti la separano dalla capolista Forte dei Marmi e sopravanzano di quattro punti le inseguitrici CGC Viareggio e Valdagno, punti frutto di dodici vittorie tre sconfitte e due pareggi. I rossoneri liguri dopo la sconfitta casalinga contro il Follonica sono fermi a 13 punti.I precedenti tra Faizanè Lanaro Breganze e Carispezia Hockey Sarzana sono undici e riguardano le cinque in serie A1, con sette vittorie da parte dei rossoneri breganzesi, due vittorie per i sarzanesi e due pareggi. La formazione veneta, affidata allo spagnolo Guillem Cabestany, che ritorna al Vecchio Mercato dove in Coppa Cers nella stagione 2011-12 alla guida del Vendrell eliminò la squadra allora guidata da Mauro Cinquini, ha cambiato per metà l’ossatura della squadra della scorsa stagione, tenendo alcuni punti cardini ed inserendo nel collaudato telaio alcuni giocatori di esperienza. In primis lo spagnolo Androher, attaccante spagnolo proveniente dal Reus, ex Barcellona, bomber protagonista con la nazionale spagnola, uno dei più grandi talenti dell’hockey iberico, ha alternato sino ad ora prestazioni super e prestazioni sotto tono per lui 16 reti segnate. A seguire il rientro nella società che lo ha cresciuto di Riccardo Gnata il portiere Campione d’Europa, Andrea Cordovani nel libro dedicato agli azzurri lo ha soprannominato “il muro di Breganze” ritorna da Valdagno dove ha vinto due scudetti, oltre a vari trofei; da Valdagno con lui è arrivato anche Giulio Cocco, classe 1996, uno dei giovani più interessanti del panorama hockeistico europeo. Con loro i confermati a partire da Cacau “bomber” brasiliano, capocannoniere della squadra con 23 reti, poi Sergio Silva, portoghese, giocatore universale, leader indiscusso in tutte le formazioni in cui ha militato, rigorista quasi infallibile e vice cannoniere della squadra con 18 reti, con a seguire un altro Campione d’Europa con la nazionale Italiana ad Alcobendas Mattia Cocco soprannominato da Cordovani “lo stilista di Valdagno” giocatore dotato di un immenso talento, fermo molte gare per infortunio ha comunque messo a segno 6 reti. Con lui Gaston De Oro attaccante italo-argentino 13 reti il suo bottino sino ad ora, poi Stefano Dal Santo, difensore classe 1993. Il vice Gnata è il promettente Bruno Sgaria, classe 1998, campione d’Europa under 17. Chiudono la rosa i due giovani fratelli Francesco e Filippo Compagno, ambedue nazionali, uno under 17 e uno under 20. Nella gara del Centro Polivalente i rossoneri dovranno disputare una partita perfetta e aggrapparsi al calore del loro pubblico per mettere freno all’entusiasmo della squadra del Presidente Turle. I sarzanesi si presentano alla sfida con il roster al gran completo, con Leonardo Squeo in grandissima forma che spera in cuor suo di ripetere il finale della passata stagione che lo ha portato ad essere incoronato Campione d’ Europa. Il match si giocherà Martedì 10 Febbraio alle 20.45 al Centro Polivalente di Sarzana Arbitri il Sig. Barbarisi (SA) il Sig. Bonuccelli (LU), ausiliario Sig. Righetti (SP).

cvs weekly coupons read internet drug coupons
cvs weekly coupons galcho.com internet drug coupons
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.