Hockey Sarzana | UN SARZANA A SECCO DI PUNTI NEL 2014 AFFRONTA IL CGC VIAREGGIO.
17138
post-template-default,single,single-post,postid-17138,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

UN SARZANA A SECCO DI PUNTI NEL 2014 AFFRONTA IL CGC VIAREGGIO.

UN SARZANA A SECCO DI PUNTI NEL 2014 AFFRONTA IL CGC VIAREGGIO.

 

Alessandro Cupisti, Francesco Dolce e Leonardo Squeo sabato sera  in maglia rossonera affrontano il loro passato nel momento peggiore della stagione del Carispezia. La squadra di Cupisti non raccoglie punti dalla partita vinta contro il Valdagno del 28-12-2013, dato che il punto conquistato contro il Trissino è stato annullato dal giudice unico. “Giochiamo contro una squadra fortissima  nel nostro peggior momento della stagione dichiara mister Alessandro Cupisti alla vigilia della sfida contro la sua ex squadra  i miei ragazzi non stanno giocando male ma non riescono a fermare questa emorragia di sconfitte, anzi quando ci sono riusciti è stato il giudice unico ad annullare quanto avevamo conquistato”. La partita sarà anche l’antipasto del quarto di finale della final-eight di Coppa Italia che si giocherà a Giovinazzo a fine mese sempre tra le stesse due squadre.(nella foto Francesco Dolce).

 


Il Carispezia Hockey Sarzana, a secco di punti dal 2013 e reduce dalla quinta sconfitta consecutiva in virtù dell’annullamento da parte del giudice unico del pareggio conquistato contro il Trissino, ospita il CGC Viareggio terzo in classifica con 36 punti. Il CGC Viareggio sta pagando più del dovuto la vicinanza di impegni (Eurolega e Campionato) e martedì ha faticato più del previsto per avere ragione di un ottimo Prato che nella prima parte di gara ha messo in difficoltà la squadra di Massimo Mariotti a domicilio, per poi arrendersi all’immensa classe dei viareggini nella seconda parte di gara che hanno poi vinto con il perentorio risultato di 7 a 1. Partita certamente speciale per Alessandro Cupisti; il mister rossonero è stato allenatore del CGC Viareggio dalla stagione 2002-2003 a quella 2008-2009, raggiungendo anche la prima finale scudetto della storia della squadra bianconera nella stagione 2006-2007, per poi ripetersi nella stagione successiva. Il mister rossonero, in virtù dell’annullamento della gara contro il Trissino, sarà ancora squalificato e seguirà la partita dalla tribuna. Con lui altri due ex che hanno condiviso con Cupisti l’avventura viareggina: Francesco Dolce il bomber cresciuto nella scuola del “Maestro” Creso Bacherotti e Leonardo Squeo voluto da Cupisti a Viareggio che con la maglia del CGC giocò anch’egli sino alla stagione 2008 -2009. Per la squadra del presidente Maurizio Corona termina con la gara di domani sera il ciclo di partite “da paura” disegnato dalla Lega come inizio girone, da sabato prossimo, con la trasferta di Matera, inizia la volata della formazione sarzanese per la conquista di un posto nella griglia dei play-off. La squadra rossonera è reduce dalla partita disputata in Maremma contro la Banca Cras Follonica che l’ha vista perdere di misura, dando comunque segni di ripresa nella condizione atletica e nel gioco. Ma all’allenatore del sodalizio rossonero non piace sentire parlare affatto di buone prestazioni se poi queste non portano punti alla classifica “Non muoviamo la classifica da fine dicembre e quando ci eravamo riusciti ci siamo visti annullare il tutto, posso capire il pazzesco calendario che ci hanno riservato, ma cinque sconfitte consecutive pesano come un macigno sul morale – dichiara mister Cupisti sabato incontreremo una squadra di Campioni, condotta dal trainer della Nazionale Italiana, da tutti e anche dal sottoscritto considerato il miglior allenatore italiano. La squadra viareggina ha giocatori che in qualsiasi momento possono risolvere la partita; una squadra, quella di Mister Mariotti, che non soffre affatto la pista del Vecchio Mercato dove da sempre ha disputato ottime partite e quasi sempre vinto (Mariotti perse solamente a Sarzana il primo anno della sua gestione in regular season ma con una formazione largamente rimaneggiata per moltissime assenze) perciò i favori del pronostico sono tutti per loroconclude mister Alessandro Cupisti alla vigilia della sfida contro la sua ex squadra – Io ai miei ragazzi ho chiestodi dare tutto quello che hanno e di ritrovare l’equlibrio che ha contraddistinto l’inizio della nostra stagione, il nostro campionato parte sabato prossimo da Matera e da lì non dovremmo più sbagliare un colpo se vogliamo regalare alla società i play-off”. Sabato i rossoneri, come dichiarato dall’allenatore, si troveranno di fronte una squadra di “campioni” Una rosa molto corta ma certamente una squadra di stelle, quella di “mister hockey” Massimo Mariotti. Una formazione con un tasso tecnico di primissima qualità; basti ricordare che il Viareggio annovera elementi della portata di Alessandro e Mirko Bertolucci, giocatori che hanno fatto la storia di questo sport a livello nazionale e mondiale per i quali scrivere il palmares porterebbe via buona parte di questa presentazione, ma dove certamente spicca la conquista dell’ Eurolega con il Follonica che resta l’unica conquistata da una formazione italiana, guidata in quell’avventura proprio da Massimo Mariotti. Il resto della squadra è composto dalla coppia argentina Martin Montivero e Fernando Montigel, arrivati la scorsa estate, per il primo “bomber di razza” un ritorno a Viareggio dopo le stagioni giocate sotto la guida di Alessandro Cupisti, in questa stagione è il capocannoniere della formazione di Mariotti con 31 reti, mentre per il secondo, dopo le stagioni a Lodi in cui era leader incontrastato della formazione giallorossa e a Bassano, sta giocando un’ottima annata a Viareggio. A seguire due nazionali azzurri come  Davide Motaran, giocatore scuola Vercelli dotato di un tiro potentissimo, e il portiere della nazionale italiana Leonardo Barozzi,  prodotto del vivaio viareggino. Molto utilizzato in questa stagione il giovane  Romeo D’Anna. Chiudono la rosa Stefano Santucci, Francesco Lenci e il secondo portiere Lorenzo Paoliex della partita per aver vestito due stagioni orsono la maglia del Carispezia Hockey Sarzana. I precedenti tra Carispezia Hockey Sarzana C.G.C. Viareggio riguardano solamente le cinque stagioni in serie A1: due sfide nella prima stagione con due vittorie a sorpresa dei rossoneri, cinque nella seconda: una in Coppa Italia con la vittoria dei toscani, due in regular season con una vittoria a testa e due nei play off con due vittorie della squadra bianconera del presidente Palagi e le ultime due annate quattro vittorie dei bianconeri del CGC Viareggio. In questa stagione netta vittoria dei bianconeri viareggini al Palabarsacchi. La squadra rossonera segue a menadito le indicazioni del mister che è convinto, dopo lo strepitoso girone d’andata disputato, di aver tutte le carte in regola per giocarsi l’accesso ai play-off, c’è però in tutti i giocatori rossoneri la consapevolezza che la partita di sabato sera al Centro Polivalente sarà da “mission impossibile”, anche se negli occhi degli sportivi sarzanesi è rimasto il miracolo compiuto contro il Valdagno il 28 Dicembre e perciò sognano l’impresa.  Nella gara contro il Viareggio i rossoneri cercheranno di sfruttare la loro voglia di tornare alla vittoria dentro il Vecchio Mercato.  Per la gara di domani il Carispezia Hockey Sarzana sarà al gran completo. I rossoneri proveranno, seppur coscienti che questa  è sulla carta una  partita “impossibile”, a gettare il cuore oltre l’ostacolo per regalare al pubblico sarzanese ancora qualche “Miracle”. Il match si giocherà sabato alle 20.45 presso il Centro Polivalente di Sarzana. Arbitri i Sig. Galoppi (GR) – Sig. Silecchia (BA) ausiliario Sig. Minonne (LU). 

CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.