Hockey Sarzana | IL FOLLONICA SUPERA DI MISURA IL SARZANA.
17137
post-template-default,single,single-post,postid-17137,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

IL FOLLONICA SUPERA DI MISURA IL SARZANA.

IL FOLLONICA SUPERA DI MISURA IL SARZANA.

Un buon Carispezia Hockey Sarzana cede al Follonica senza demeritare. Per i padroni di casa,tripletta per Marco Pagnini e sigillo di Federico Pagnini. Per il Carispezia a segno Borsi tripletta per lui. Ottimo l’arbitraggio che ha tenuto in pugno una gara a rischio alla vigilia.  (nella foto Davide Borsi autore di una tripletta).  


BANCA CRAS FOLLONICA – CARISPEZIA HOCKEY SARZANA 4 – 3  (3 – 1)

BANCA CRAS FOLLONICA: Menichetti (Saitta), Federico Pagnini (1), Paghi, Marco Pagnini (3), Polverini, Banini, Franchi, Garcia Munoz, Bracali. Allenatore: Franco Polverini.

CARISPEZIA HOCKEY SARZANA: Corona (Garofalo), Sturla, Squeo , Pistelli, Sterpini, Dolce, Rossi, Cibeo, Borsi (3). Allenatore: Alessandro Cupisti.

Arbitri: Sig. Molli (LU) Sig. Rotelli (LU) ausiliario Sig. Capparelli (LU)

“Perdere non fa mai piacere comunque i ragazzi stanno crescendo e sono pronti a disputare una buona final-eight di Coppa Italia ed il “rush finale” del campionato – commenta il tecnico Alessandro Cupisti a fine partita parlando della sua squadra – è una sconfitta che brucia perché siamo rimasti sempre in partita e con un po’ di fortuna potevamo anche fare punti . Deluso per la sconfitta ma soddisfatto per la prestazione anche il presidente Maurizio CoronaMi dispiace per la sconfitta, però non ho nulla da recriminare ai miei ragazzi. Non era facile fare punti a Follonica, in un clima abbastanza avvelenato da fattori esterni, la squadra nei minuti finali avrebbe anche potuto fare risultato, è certo che quando si perde di misura la rabbia è ancora maggiore. Poi Maurizio Corona parla dell’arbitraggio: – sono contentissimo della direzione di gara, un arbitraggio molto fiscale ma equo e imparziale, non era facile per il clima di tensione pre-gara ma i due direttori di gara sono stati veramente bravi.”Veniamo alla cronaca della partita: nel Follonica l’allenatore-giocatore Franco Polverini schiera nello starting-five oltre a se stesso Menichetti a difesa della porta , Garcia Munoz, Federico Pagnini e Marco Pagnini a disposizione Franchi, Paghi, Bracali e Banini e il secondo portiere Saitta. Cupisti risponde con il solito quintetto Corona, Sterpini, Borsi, Squeo e Dolce. Passano 2’, 50” quando la squadra rossonera sfrutta al meglio una ripartenza e Borsi mette la sfera alle spalle di Menichetti. Non passa neppure un minuto che Sterpini con un tiro dalla distanza colpisce il palo con Menichetti battuto. Rigore per il Follonica al 9’,45” ma Corona è bravissimo a respingere la conclusione di Federico Pagnini. La partita è piacevole con numerose azioni da rete da una parte e dall’altra, i portieri si esaltano e nulla si concretizza. Al 12’, 30” Marco Pagini con un tiro dal limite trova la rete del pareggio. Dopo circa un minuto Federico Pagnini sfrutta un affollamento nell’area piccola di Corona per trovare il pertugio che porta i padroni di casa in vantaggio. Al 21’30” il Follonica usufruisce di un tiro di rigore per un fallo su Polverini. Marco Pagnini si fa stregare da Corona poi è lesto a riprendere la respinta e con un alza e schiaccia mette la palla in rete per la rete del 3 a 1, punteggio con il quale le due squadre vanno al riposo. Il secondo tempo si apre con la squadra rossonera che prova a reagire e al 26’, 40” usufruisce di un tiro di rigore concesso per un fallo di pattino di Federico Pagnini in area, si occupa della conclusione Davide Borsi che colpisce il palo. Il Sarzana accorcia le distanze con Borsi al 30’,45” su una fantastica azione personale che mette la sfera alle spalle di Menichetti. Grande occasione per i rossoneri per pareggiare quando gli arbitri decretano il decimo fallo per la formazione di casa ma Squeo, che si occupa della conclusione, mette la palla a lato della porta di Menichetti. Al 44’ decimo fallo da parte dei sarzanesi, Marco Pagnini incaricato della battuta con un pregevole alza e schiaccia mette la sfera alle spalle di Corona per la rete del 4 a 2. Partita che si rianima al 47’,50” quando Banini commette una fallo che gli costa il cartellino blu e il tiro libero per il Sarzana che Borsi insacca alle spalle di Menichetti. Il finale è elettrico e i padroni di casa usufruiscono del tiro libero per il quindicesimo fallo di squadra ma questa volta Marco Pagnini manda la palla alta. Il suono della sirena regala la vittoria ai padroni di casa, un Carispezia che ha tenuto testa alla fortissima formazione maremmana sino al suono della sirena. Il Sarzana è atteso Sabato 15 febbraio a Sarzana alle ore 20,45 contro il CGC Viareggio.

late term abortion clinics coping with abortion how long can you wait to have an abortion
late term abortion clinics abortion procedures how long can you wait to have an abortion
sumatriptan 50mg twodrunkmoms.com levaquin 500mg
cipro pill open dutasteride
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.