Hockey Sarzana | ANCORA UNA TRASFERTA VENETA PER IL CARISPEZIA HOCKEY SARZANA CHE SFIDA IL BASSANO.
17134
post-template-default,single,single-post,postid-17134,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

ANCORA UNA TRASFERTA VENETA PER IL CARISPEZIA HOCKEY SARZANA CHE SFIDA IL BASSANO.

ANCORA UNA TRASFERTA VENETA PER IL CARISPEZIA HOCKEY SARZANA CHE SFIDA IL BASSANO.

 

Il Bassano è terzo in classifica e sta attraversando un momento di ottima forma e i pronostici sono tutti a nostro sfavore, ma personalmente sono certo che venderemo cara la pelle e disputeremo una buona garadice il Presidente Maurizio Corona. I rossoneri sanno che anche questa gara è una “mission impossible” ma come martedì a Breganze non intendono partire già sconfitti, anche se di fronte si troveranno una squadra che schiera una coppia d’attacco da metter paura come Emanuel Garcia e Borja Gimenez,  87 reti  in due segnate la scorsa stagione.(nella foto di PhotoStella.it immagini della partita di Breganze).

 


Un’altra “Mission Impossible” per il Carispezia Hockey Sarzana, ancora di scena in Veneto dove sfida il Bassano, un’altra formazione costruita con l’obiettivo della vittoria finale. Solo una prestazione “perfetta” unita a qualche disattenzione della formazione ospite potrebbe regalare punti alla formazione di Alessandro Cupisti che arriva a Bassano reduce da tre sconfitte consecutive; la squadra vista contro il Breganze fa certamente sperare, una squadra che ha tenuto testa per tre quarti di gara alla fortissima squadra vicentina. Una partita che sul 3 a 2 per i padroni di casa era ancora apertissima ma un rigore generoso l’ha praticamente chiusa. Alla fine il risultato è stato di 6 a 3 ma il Carispezia Hockey Sarzana non ha sfigurato. Il Sind Bassano è in stato di buona forma, la squadra del neo presidente Pierluigi Pilati è terza in classifica in coabitazione con CGC Viareggio e Valdagno, nell’ultima giornata di campionato ha espugnato la difficile pista di Giovinazzo battendo i pugliesi con il punteggio di 6 a 3, poi sabato scorso ha eliminato i francesi del Merignac candidandosi seriamente alla final-four di Coppa Cers. La squadra giallorossa sta cominciando a raccogliere i frutti dell’ottimo mercato estivo proponendosi seriamente ad essere protagonista in tutte e tre le competizioni Coppa Italia, Campionato e Coppa Cers, anche perché dalla final eight di Coppa Italia è previsto il rientro del campione italo-argentino Miguel Nicolas. I veneti di Massimo Giudice sono ora terzi in classifica del campionato di Serie A1 con 30 punti, frutto di nove vittorie, tre pareggi e tre sconfitte. I veneti arrivano a questa gara reduci da due vittorie consecutive, quella di sabato scorso in Coppa Cers in terra francese contro il Merignac per 12 a 5, che gli è valsa il passaggio del turno; l’altra in campionato a Giovinazzo contro la squadra di Antonio Caricato con il risultato di 6 a 3, dopo una gara giocata in maniera esemplare dai giallorossi. I rossoneri liguri dopo la sconfitta contro il Breganze si trovano all’ottavo posto in classifica in coabitazione con il Trissino con ventitre punti.I precedenti tra Sind Bassano e Carispezia Hockey Sarzana sono nove e riguardano le cinque in serie A1, con sei vittorie da parte dei giallorossi bassanesi, 1 vittoria per i sarzanesi e due pareggi. Contro il Bassano i rossoneri trovano una squadra che nelle ultime gare sta dimostrando tutto il suo valore, la formazione veneta dopo i risultati alterni di inizio stagione, ha vinto le ultime tre gare di campionato attestandosi al terzo posto nella classifica generale. La formazione di Massimo Giudice è un’ottima squadra, la dirigenza ha messo nelle mani del mister campano due assoluti top player dell’ hockey italiano e mondiale come Borja Gimenez dal Forte dei Marmi e Emanuel Garcia dal CGC Viareggio, protagonista assoluto nelle due stagioni giocate in terra toscana e, oltre a loro, una rosa attrezzata per grandi traguardi anche se sino ad ora ha dovuto fare a meno dell’attaccante azzurro Miguel Nicolas, giocatore italoargentino di Mendoza che con la maglia della nazionale Italiana ha disputato gli Europei di Paredes e i Mondiali di quest’anno in Angola, giocatore esperto, il quale nelle due stagioni giocate a Bassano ha disputato campionati ad altissimo livello mettendo a segno 20 reti la prima stagione e 27 la seconda, il quale, rientrerà a disposizione della società per la final-eight di Coppa Italia. Sarà invece della partita l’altro italo argentino mendozino Federico Ambrosio, anch’egli come Nicolas azzurro: con la maglia della Nazionale Italiana ha disputato gli Europei di Paredes e i Mondiali di quest’anno in Angola, è un estroso giocatore, ex Molfetta, per il quarto anno consecutivo in riva al Brenta, classe 1989, la scorsa stagione a segno 34 volte. In questo inizio stagione 18 reti segnate per lui. A seguire Giovanni Zen, il capitano della squadra, classe 1984, che negli ultimi anni è passato da giovane promessa ad essere uno dei migliori giocatori italiani 11 reti in questo inizio Campionato. Poi i due nuovi grandi acquisti l’ argentino Emanuel Garcia, 30 anni, terzo anno in Italia dopo due campionati giocati a Viareggio dove si è confermato a livelli altissimi, secondo posto nelle ultime due finali scudetto sconfitto solo dal Valdagno. Con la Nazionale Argentina è vicecampione del mondo nel 2009 a Vigo e nel 2011 a San Juan e nel 2013 a Luanda, sconfitto in tutte e tre le finali dalla Spagna e, nel 2007 , 3° posto al Mondiali di Montreux. In Italia con la maglia del Viareggio dal 2011 ha fatto ancora meglio vincendo la stecca d’oro con 56 reti, primo della classe. Nella scorsa stagione 2012/2013 ne ha segnati ben 48 con media di 2 gol a gara (4° posto) in questa prima parte di stagione è andato a segno in 28 occasioni. A seguire Borja Gimenez, 24 anni, spagnolo catalano, chiusa l´esperienza di sei anni a Forte dei Marmi. Si è presentato alla corte di Massimo Giudice come autentico goleador, ottimo nel finalizzare punizioni e rigori, sono 60 le reti nella passata stagione fra coppe e campionato. In questa stagione solamente 9 volte a segno. Chiudono la rosa veneta: Stefano Campagnolo, classe 1989, difensore eclettico e prodotto del vivaio bassanese che rientra in maglia giallorossa dopo l’importante esperienza di Trissino 9 reti segnate per lui in questo inizio Campionato, e altri tre giovani di rilievo, due di rientro dopo l’importante esperienza a Montecchio Precalcino in serie A2: si tratta di Paolo Trento, difensore classe 1993 e Edoardo Pilati, attaccante classe 1991 ed infine il talentuoso attaccante Andrea Scuccato,classe 1996, reduce dagli ultimi mondiali under 20 giocati in Colombia. Tra i pali il monumento dell’hockey italiano Massimo Cunegatti, classe 1971, ancora oggi, nonostante la sua veneranda età, è considerato da tutti il miglior portiere italiano e uno dei primi portieri al mondo. Il vice Cunegatti è il salernitano Giancarlo Melillo, classe 1995. I ragazzi di Alessandro Cupisti arrivano a questa sfida ancora pesanti sulle gambe, per la preparazione durissima svolta in vista della final-eight di Coppa Italia e della fase cruciale della stagione. I rossoneri vogliono arrivare agli scontri che contano con le gambe giuste, anche a costo di andare incontro alla sconfitta come accaduto l’altra sera a Breganze. La squadra rossonera si presenta i al gran completo. “I ragazzi erano molto imballati e stanchi per il lavoro svolto dichiara il mister Alessandro Cupisti  in effetti sono state settimane piuttosto intense. La sconfitta era in preventivo contro una squadra ricca di nomi illustri e costruita per raggiungere grandi traguardi. Però siamo stati aggrappati al risultato per quasi tutta la partita e questo è un dato positivo” Gli fa eco il presidente Corona “ A Bassano senza calcoli, ma per giocarsela come del resto la filosofia di Cupisti impone – dichiara il presidente Maurizio Corona – ci servono 15 punti per arrivare ai play-off e abbiamo dimostrato di poterli conquistare con qualsiasi avversario. Con il Breganze nonostante la sconfitta non abbiamo disputato una partita negativa – continua Corona – però siamo soddisfatti e consapevoli che il nostro obiettivo è cambiato: dalla salvezza di inizio stagione adesso guardiamo i play off e non è certo un passaggio da poco” Il match si giocherà sabato alle 20.45 presso il Pala Infoplus di Bassano. Arbitri il Sig. Carmazzi (LU), il Sig. Davoli (RE), ausiliario Sig. Canonico (VI).

Altre partite della giornata di questo sabato in programma: GS Trissino – Amatori Lodi; CGC Viareggio – Indeco AFP Giovinazzo; Banca Cras Follonica – Ecoambiente Estra Prato; Pattinomania Matera – Alimac Forte dei Marmi; Faizanè Lanaro Breganze – Valdagno 1938; posticipo televisivo RAISPORT ore 21,00 di Martedi 28 Gennaio: Correggio Hockey – ASD Viareggio

sumatriptan 50mg twodrunkmoms.com levaquin 500mg
CondividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.